OLIVIA GIOVANNINI

interior/a

interior/a
– è tutto sbagliato – mescolato e sporco – come un sogno – come l’inconscio –
 
REGIA: Eleonora Papapietro
SUONO: Guido Affini
CORPO: Olivia Giovannini
LUCE: Luca Serra
SCENOGRAFIA: Alexandru Nicolae Teodorescu
 
Debutto: La Claque in Agorà – Teatro della Tosse, Genova / Ottobre 2016
 
Promo video

Web
interioraproject.wixsite.com/interior-a
Fb:
www.facebook.com/interioraproj
Istangram
www.instagram.com/progetto_interior.a
Twitter
twitter.com/interiora_proj_
 
Contatti:
phone: +39 349 2363910
mail: infointerioraproject@gmail.com
 
_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
 
interior/a è un lavoro collettivo sviluppatosi durante la residenza a La Claque – Teatro della Tosse, Genova – attraverso il continuo dialogare – il dibattito – lo scontro e l’incontro tra 5 diversi mezzi di interpretazione e creazione, 5 menti, 5 visioni, 5 anime:
REGIA – SUONO – CORPO – LUCE – SCENOGRAFIA

 
interior/a è:
ricerca della presenza e della contemporaneità della narrazione (nel senso più funzionale del termine), ricerca della forma e non/forma, ricerca dell’emozione e dell’esperienza umana condivisibile
 
interior/a è:
suono elettronico, corpo performante, luce scultorea, forma digitale e sporcatura grafica, la regia è desiderio e visione
 
interior/a non è:
che un viaggio interiore, viscerale ed “inferiore”, al di sotto della veglia…
– là dove a fare presenza è l’anima –
– è tutto sbagliato – mescolato e sporco –
– come un sogno – come l’inconscio –
 
 
foto di scena: Giulia Ferrando
www.giuliaferrando.it
 
quadro 1


 
quadro 2

 
quadro 3

 
quadro 4

 
 
foto di studio Sara Spallarossa
www.saraspallarossa.it