OLIVIA GIOVANNINI

LEZIONI SETTIMANALI DI GINNASTICA DOLCE 018/019

DAL 17 SETTEMBRE 2018
 
A.S.D. SPAZIODANZA
www.spaziodanza.it
www.spaziodanza.it/index.php/predanza?id=60
 
>GINNASTICA DOLCE
lunedi – h. 19/20,30
 
c/o SPAZIODANZA1
Via G. Pittaluga 5 A – Genova
 
INFO E ISCRIZIONI:
010.6469887 / 320.0184060
 
_____________________________________
La ginnastica dolce è una forma di allenamento a corpo libero pensata per non stressare eccessivamente i muscoli e le articolazioni e può essere utile a diversi fini: per prevenire traumi, per il recupero di chi rientra in attività dopo un periodo di pausa, per chi ricerca armonia e sanità del corpo/mente, per i danzatori – professionisti o meno – e per gli amatori.
Movimenti, posture ed esercizi sono adatti a tutti – uomini, donne, anziani – poiché il lavoro si basa sul linguaggio del corpo, le aree di tensione, le emozioni e l’energia personale. Occorre, infatti, saper utilizzare il corpo in maniera economica in tutte le attività lavorative, di studio e nel tempo libero, al fine di ridurre le varie aggressioni esterne che possano provocare dolori fisici: è fondamentale saper camminare con scioltezza, stare correttamente seduti o in piedi, fare i movimenti domestici e professionali secondo precise regole ergonomiche. La pratica mira, quindi, ad armonizzare gesti e mente, insegnando a rilassare i muscoli e le articolazioni, ma anche a riconoscere e liberare il flusso della nostra energia e acquisire benessere attraverso una maggiore consapevolezza del corpo.
La ginnastica dolce si rifà a concetti di numerose discipline, anche differenti una dall’altra – dallo yoga alla ginnastica posturale, allo stretching – e si fonda sulla concezione unitaria e non frammentata del corpo e sul rispetto del ritmo interno. La proposta motoria deve essere adeguata alle possibilità psico-fisiche di ognuno: attraverso una serie di esercizi sempre rielaborati e adattati alle necessità del gruppo di lavoro si conquista la sensazione di benessere, il piacere di compiere movimenti nella distensione e un lavoro cosciente su se stessi.
I principali obiettivi della ginnastica dolce sono: migliorare la padronanza corporea; ridurre la tensione muscolare; ottenere l’ottimizzazione delle principali funzioni fisiche; mantenere o ritrovare un soddisfacente stato di benessere psicofisico attraverso un allenamento di qualità motorie essenziali. Favorendo mobilità articolare, tonicità, controllo posturale e propriocezione, il lavoro contribuisce in modo efficace alla rieducazione posturale, al rinforzo muscolare e al miglioramento della verticalità attraverso un insieme di esercizi che combinano posizioni corporee da mantenere, controllo del respiro, rilassamento, allungamento, equilibrio, tonificazione, mobilizzazione, riallineamento, coordinazione ed espressione corporea.
Se vogliamo educare il nostro corpo bisogna imparare ad ascoltarlo. Non basta la volontà per ‘correggere’ abitudini motorie e posturali ma occorre una forte attenzione sul corpo che le attività proposte aiutano ad esercitare anche nella propria quotidianità.
 
Il corso è aperto a tutti, senza distinzioni di abilità motorie ed età.
_____________________________________
 
 
photo courtesy of Marco Pezzati
www.marcopezzati.it